Stropharia Rugosoanulata

Stropharia Rugosoanulata

Cappello
5-15 cm, carnoso, da convesso ad appianato, cuticola secca, liscia, con numerosissime fibrille innate dal giallo ocraceo al bruno fulvo, margine liscio.
Lamelle
Fitte, annesse al gambo, inizialmente grigio violette, poi più bruno violacee, filo chiaro.
Gambo
6-15 cm, robusto, cilindrico, un po' slargato alla base dove è giallo ocraceo, biancastro verso l'apice, talvolta punteggiato al di sopra dell'anello. Anello bianco, ricadente, striato, fragile.
Carne
Spessa e soda, bianca o appena sfumatadi giallino ai bordi, odore e sapore non caratteristici.
Habitat
Prati, campi, radure, detriti vegetali. Estate autunno.
Simili
Amanita pantherina, Hebeloma sinapizans.
(già Stropharia Ferrii). Si riconosce per il colore violaceo delle lamelle, per il gambo munito di anello e la crescita terricola. Attenzione alle specie velenose Amanita pantherina ed Hebeloma sinapizans.

Senza valore

Senza valore

Indietro