Pleurotus Ostreatus

Pleurotus Ostreatus

Cappello
Carnoso, a forma di guscio d'ostrica, convesso, poi disteso, eccentrico, 5-15 cm. Margine nettamente involuto. Cuticola umida, brillante, glabra, di colore variabile dal marrone chiaro al grigio plumbeo e al grigio acciaio con sfumature violacee.
Lamelle
Bianche, con riflesso crema, fitte verso il margine del cappello, pił spaziate verso il gambo, lungamente decorrenti su questo e sovente ramificate e anastomosate. Orlo intero.
Gambo
Eccentrico, talvolta laterale, grosso, corto, si allarga verso il cappello, 1-9 x 1-3 cm, spesso confluente alla base con altri esemplari, pieno, sodo; di colore bianco sporco, lanugginoso alla base.
Carne
Soda, bianca, tenace negli esemplari maturi. Odore fungino, sapore dolce.
Habitat
Sulle ceppaie e sui tronchi d'albero ancora vivi delle latifoglie: gelsi, pioppi, faggi, carpini (in autunno e in inverno).
Simili
Buono. E' un fungo molto variabile di colore, tanto e vero che alcuni autori vorrebbero suddividerlo in specie distinte. E' oggetto di coltivazione intensiva all'aria aperta su tronchetti di pioppo inoculati di micelio.

Commestibile

Commestibile

Indietro