Clitocybe Nebularis

Clitocybe Nebularis

Cappello
5-15 cm, carnoso, sodo, da convesso ad espanso , margine lungamente involuto. Cuticola asciutta, lucente ma inizialmente coperta da una pruina bianca, colore dal grigio cenerino al plumbeo ma talvolta pił ocraceo e biancastro.
Lamelle
Abbastanza fitte, strette, separabili, appena decorrenti, biancastre da giovani poi pił crema giallastre.
Gambo
5-10 cm, robusto, clavato, spugnoso con l'etą, bianco grigiastro e con alla base residui miceliali inglobanti residui del substrato.
Carne
Soda e compatta nel cappello e pił fibrosa nel gambo, biancastra, sapore dolciastro ed odore caratteristico, penetrante, fruttato, aromatico.
Habitat
In ogni tipo di bosco, solitamente in file o cerchi, fine estate autunno.
Simili
Entoloma lividum.
(gią Lepista Nebularis). (Ordinario grigio). Bisogna fare molta attenzione in quanto si ha un avvelenamento da accumulo. Da non confondere con l'Entoloma Lividum che ha le lamelle rosa e non decorrenti. Avvelenamento da accumulo.

Tossico

Tossico

Indietro